Prevenzione dagli infortuni.

A molti di noi piace partecipare a delle attività sportive. Da coloro che hanno una forte passione verso un determinato sport  a coloro che vogliono semplicemente  rimanere in forma, dal professionista d’élite all’amatore,molte delle lesioni che si verificano durante le attività sportive sono il risultato di un uso eccessivo di determinati muscoli o gruppi muscolari. Questo fenomeno lesivo può presentarsi quando gli allenamenti sono troppo intensi o ripetuti troppe volte in un arco di tempo senza l’adeguato riposo. Ne sono un esempio il “gomito del tennista”, il “gomito del golfista” e la tendinite del bicipite brachiale. Un altro importante e frequentemente riscontrato meccanismo lesivo a carico degli sportivi può essere l’inadeguato riscaldamento pre-attività o una dieta squilibrata. A volte anche l’attrezzatura non corretta può portare a infortuni, in questo caso una particolare importanza viene assunta dalle calzature che possono causare lesioni all’anca, al ginocchio e al piede (ad esempio lesioni del tendine d’Achille). Un parametro fisiologico che assume un ruolo cruciale nella prevenzione delle lesioni è la flessibilità articolare e miofasciale. È noto infatti in ambito sportivo e non, l’associazione della flessibilità ridotta con la conseguente diminuzione della qualità della prestazione dell’atleta e della maggior facilità di incorrere in una lesione. I giovani sportivi agonisti sono particolarmente vulnerabili, poiché su di essi si pongono spesso aspettative molto alte sulla loro resistenza fisica e  sugli obiettivi da raggiungere, ignorando che un corpo in crescita può essere in alcuni momenti molto più delicato (basti pensare ad esempio al morbo di Osgood-Schlatter). La buona notizia è che anche se le lesioni sportive sono comuni, gli atleti con una buona preparazione fisica tendono a recuperare più velocemente e facilmente dalle lesioni.

Come può aiutare l’Osteopatia:

Un osteopata può aiutare a migliorare le prestazioni così come trattare le lesioni. Utilizzando la conoscenza diagnostica osteopatica e la capacità palpatoria altamente sviluppata, può contribuire a ripristinare l’equilibrio strutturale, migliorare la mobilità articolare e ridurre le aderenze e le restrizioni dei tessuti molli in modo che il movimento sia facilitato, ripristinato e le prestazioni migliorate.
Per coloro che desiderano mantenersi in forma, l’osteopata può aiutare a mantenere l’elasticità e migliorare il tono muscolare riducendo così il rischio di lesioni ai tessuti molli non abituati al lavoro extra che viene richiesto durante l’attività sportiva. In più l’osteopata donerà suggerimenti sulla dieta e sull’esercizio fisico più idoneo, corretto e personalizzato.

 

Contattaci per avere più informazioni o per prenotare una prima visita